Block Party in Piazza Alberti
Autore: lorenzo | Data di Pubblicazione: 18 apr, 2009 Ora: 03:15 PM | Categoria: Eventi, Segnalazioni | Leggi i Commenti

Oggi, Sabato 18 Aprile, dalle ore 15.00 e fino alle 23.00, in zona piazza Alberti a Firenze (non nell’area pedonale antistante il nuovo parcheggio coperto, come in un primo tempo era previsto, ma nel parco limitrofo) si svolgera’ quello che letteralmente si definisce “Festa dell’isolato, un party che si svolge in strada, in spazi pubblici e di passaggio. E’ un’azione temporanea che attiva le energie del territorio, un momento di pubblicazione e di scambio che reinventa l’uso degli spazi urbani, in chiave creativa”.
L’ingresso alla manifestazione e’ gratuito.
L’evento coinvolge un nutrito gruppo di djs, skaters e breakers che l’associazione Switch promuove da tempo sul territorio. Durante l’intervento sara’ montato un impianto dove si alterneranno 8 djs con musica funky, break, electro, dubstep alternata a basi dove i breakers invitati potranno danzare.

CONTINUA…

Obiettivo del progetto e’ rileggere i luoghi della citta’ attivando le energie presenti sul territorio, e strutturare un percorso creativo attraverso la costruzione di eventi come “rottura della continuita’, l’incidente che viene a rompere la monotonia di una societa’ in cui la sincronizzazione dell’ opinione completa abilmente la standardizzazione della produzione” [Paul Virilio].
Il BLOCK PARTY consiste nel creare spazi di relazione la’ dove “normalmente” non ci sono o sono poco valorizzati, sconosciuti, incomprensibili a molti, esclusivi.
Riscoprire il concetto di citta’ mediterranea, vitale, dove la strada torna ad essere “teatro” , rappresentazione del vivere quotidiano.
Rimettere in discussione le categorie dentro-fuori, chiuso-aperto, nel tentativo di affrontare il conflitto che si genera necessariamente in un territorio complesso come la citta’ contemporanea, non da un punto di vista repressivo, ma attivo e propositivo.

Per info: 348 084.03.03

A titolo di cronaca, e’ importante far notare come le motivazioni che hanno sancito lo spostamento della manifestazione dall’area pedonale della piazza, previsto in un primo momento, siano da imputare alla non agibilita’ dello spazio stesso.
Come riportato nel comunicato stampa dell’Associazione Switch, promotrice dell’evento: “A seguito della nostra richiesta di alcuni interventi sull’area e’ emerso che la nuova area pedonale NON RISULTA AGIBILE AL PUBBLICO, nonostante sia stata inaugurata e di fatto aperta al pubblico da oltre 2 anni.
Quello che ci interessa sottolineare in questa nota e’ come un’iniziativa di utilita’ sociale, rivolta agli abitanti del quartiere e ai giovani che frequentano quegli spazi, anche per superare la diffidenza e il disagio dimostrato dagli abitanti stessi di fronte ai risultati del progetto di riqualificazione, sia rimasta vittima della stessa incapacita’ di governare che li aveva generati..(..)..La situazione della nuova area pedonale di piazza Alberti e’ un vero paradosso della burocrazia cittadina: formalmente inagibile, ma di fatto aperta al pubblico e allo stesso tempo impossibilitata ad ospitare quelle iniziative che la arricchirebbero e la destinerebbero al proprio ruolo di spazio pubblico.”

Fel.

Quello che hai appena letto è un ARTICOLO INFORMATIVO, fatto di notizie e programmi; oppure è una RECENSIONE, scritta dall'Autore in piena autonomia e senza condizionamenti, fatta di opinioni e osservazioni che lo stesso Autore ha riscontrato partecipando all'evento (o avendo frequentato il locale) come un qualsiasi cliente.

Autore: -

I contenuti presenti su questa pagina web sono di proprietà di FirenzeDaBere, se non diversamente indicato. I contenuti, o parte di essi, possono essere utilizzati senza richiedere autorizzazione preventiva solo ed esclusivamente riportando la dicitura "tratto da www.firenzedabere.it" in calce ai contenuti. Inoltre, qualora i contenuti, o parte di essi, vengano riportati su una pagina web, la dicitura di cui sopra dovrà  essere corredata dal link alla pagina dalla quale sono stati prelevati i contenuti.

Condivi quanto scritto in questo articolo? Lascia un tuo commento personale

Inserisci Nome e Email. Dal tuo secondo commento la pubblicazione sara' automatica e in tempo reale. Per associare un avatar al tuo commento usa it.gravatar.com


*