Dadamaino. 40 Opere in mostra. Firenze 23/5 – 23/7.
Autore: Nick | Data di Pubblicazione: 7 lug, 2014 Ora: 11:58 PM | Categoria: Arte e Architettura, Eventi, Mostre e Spettacoli | Leggi i Commenti

DadamainoLa galleria Tornabuoni Arte inaugura venerdì 23 maggio, nella sede di Firenze, un’importante retrospettiva dedicata all’artista Dadamaino, a cura di Flaminio Gualdoni. Oltre 40 opere, tra le più significative, ripercorrono la ricca e appassionante carriera dell’artista, approfondendo la sua personale ricerca che ha attraversato molti movimenti artistici differenti nati in Europa, a partire dalla fine degli anni ‘40.

“Dopo avere ritagliato le tele sino a lasciare solo quasi il telaio (1958) ho iniziato a razionalizzare il mio lavoro, creando un ordine, peraltro connaturato alle opere stesse. Ma sempre, trovato un metodo, l’ho sviscerato e scomposto per verificare delle possibilità più aperte che mi hanno portato a nuove ricerche. Ed infatti, il mio lavoro verte essenzialmente sulla ricerca”

Emilia Eduarda Maino, vero nome di Dadamaino (1930-2004), ha partecipato alla nascita del primo Manifesto Spazialista, redatto da Lucio Fontana nel 1948, dei Gruppi N e T in Italia, del Gruppo Zero in Germania, ma anche di Equipo 57 in Spagna, e prende parte anche al GRAV, Groupe de Recherche d’Art Visuel, in Francia e infine alla Nuova Tendenza a Zagabria, senza legarsi in particolare a nessuno di essi e mantenendosi libera di portare avanti una personale linea poetica. Si affianca ad artisti come Piero Manzoni e Enrico Castellani, aderendo al progetto intorno alla Galleria Azimut, fondato dallo stesso Manzoni. Con Getullio Alviani, Bruno Munari e Enzo Mari, è tra i fondatori di Nuova Tendenza. Impegnata in modo attivo all’interno dei movimenti politici emersi nel 1968, ha sempre difeso, come donna, la sua posizione artistica e civile.

Dopo una prima tappa nella galleria di Parigi tra ottobre del 2013 e gennaio del 2014, a Firenze la galleria Tornabuoni Arte espone una serie dei primi Volumi, tele con fori ovoidali singoli o ripetuti che, già dal 1958, ne caratterizzano il debutto in seno all’avanguardia nuova e nei quali si percepisce l’influenza di Fontana. “…Si asportava totalmente la materia, al punto da rendere visibili anche parti della tela, per eliminarne ogni elemento materiale, per privarla di ogni retorica e ritornare cosi alla tabula rasa, alla purezza.”

In mostra sono presenti anche gli Oggetti ottico-dinamici e le numerose ricerche sui tempi e sui modi della percezione e sul colore. Troviamo inoltre gli alfabeti immaginari e la serie de Il movimento delle cose degli anni ‘80 raggruppati in quattro “tempi”, il Tempo di Azimut, il Tempo del Metodo, il Tempo del Segno e quello del Cosmo.

Il catalogo, pubblicato per l’occasione da Forma edizioni (italiano/inglese), raccoglie tutte le opere esposte, con un’introduzione di Bernard Blistène, Direttore del Dipartimento Culturale Centre Pompidou a Parigi che contribuisce a delineare il profilo e il pensiero dell’artista. Flaminio Gualdoni, curatore della mostra, Direttore dell’Archivio Dadamaino a Milano offre nel suo testo un approfondimento sulle principali fasi storiche e artistiche connesse con la vita di Dadamaino.

La mostra rimarrà aperta fino al 23 luglio 2014 dal Lunedì al Venerdì (9.00-13.00/15.30 -19.30) Sabato (11.00-19.00)

Tornabuoni Arte
La galleria nasce a Firenze nel 1981 e si impone in breve tempo come una delle più prestigiose gallerie italiane. In rapida successione, e con la realizzazione di mostre mozzafiato di artisti di livello internazionale, apre la sede di Milano (1995), quelle estive di Portofino (2001) e Forte dei Marmi (2004) e dal 2009 la Tornabuoni Arte collabora attivamente con la Tornabuoni Art Paris.
Altamente specializzata nell’Avanguardia Italiana (Fontana, Castellani, Manzoni, Dorazio, Bonalumi, Dadamaino, Boetti, etc), la Tornabuoni Arte ha realizzato importanti retrospettive dei maggiori artisti del XX secolo.
La galleria partecipa da subito a fiere nazionali e alla fine degli anni Novanta si indirizza anche all’estero ricercando un collezionismo internazionale nelle più prestigiose fiere come FIAC e la Biennale des Antiquaires a Parigi, TEFAF a Maastricht, Art Basel Miami Beach, Art Basel Hong Kong, e Frieze Masters a Londra. A ottobre 2013 è stato inaugurato il nuovo spazio espositivo, in Lungarno Cellini 3, oltre 500 metri quadri, realizzato grazie allo splendido intervento architettonico dello studio Archea Associati.

Info: Tornabuoni Arte
Lungarno Benvenuto Cellini, 3 – 50125 Firenze
Tel. 055/6812697 – fax 055/6812020 – e.mail: info@tornabuoniarte.it - www.tornabuoniarte.it
orari apertura mostra: dal Lunedì al Venerdì (9.00-13.00/15.30 -19.30) Sabato (11.00-19.00)
ingresso libero

Quello che hai appena letto è un ARTICOLO INFORMATIVO, fatto di notizie e programmi; oppure è una RECENSIONE, scritta dall'Autore in piena autonomia e senza condizionamenti, fatta di opinioni e osservazioni che lo stesso Autore ha riscontrato partecipando all'evento (o avendo frequentato il locale) come un qualsiasi cliente.

Autore: - Fin da piccolo appassionato a tutto ciò che è spettacolo, comincia la sua carriera come presentatore di fenomeni da baraccone. In questa veste viene notato da un noto talent scout di Mediaset che gli propone un programma televisivo in prima serata. Sedotto dalla figlia di questi, commette l'errore di metterla incinta. Immediatamente diseredato dall'incarico, viene retrocesso al ruolo di "curatore d'immagine" di Cesare Cadeo. Oggi arrotonda lo stipendio, per altro molto misero, curando la sezione Mostre e Spettacoli per FirenzeDaBere.

I contenuti presenti su questa pagina web sono di proprietà di FirenzeDaBere, se non diversamente indicato. I contenuti, o parte di essi, possono essere utilizzati senza richiedere autorizzazione preventiva solo ed esclusivamente riportando la dicitura "tratto da www.firenzedabere.it" in calce ai contenuti. Inoltre, qualora i contenuti, o parte di essi, vengano riportati su una pagina web, la dicitura di cui sopra dovrà  essere corredata dal link alla pagina dalla quale sono stati prelevati i contenuti.

Condivi quanto scritto in questo articolo? Lascia un tuo commento personale

Inserisci Nome e Email. Dal tuo secondo commento la pubblicazione sara' automatica e in tempo reale. Per associare un avatar al tuo commento usa it.gravatar.com


*