Paolo Ruffini a Firenze al Teatro Verdi: 26 Dicembre 2013
Autore: Nick | Data di Pubblicazione: 10 dic, 2013 Ora: 01:02 PM | Categoria: Eventi, Mostre e Spettacoli, Teatro | Leggi i Commenti

paolo-ruffini-io-doppio-il-ritorno-firenze

ASSOCIAZIONE NIDO DEL CUCULO presenta

PAOLO RUFFINI in

IO DOPPIO – IL RITORNO

Ritorna a grande richiesta lo show targato Paolo Ruffini e Nido del Cuculo.

Lo Show sarà caratterizzato innanzitutto dalla proiezione di NUOVISSIMI DOPPIAGGI.Paolino inoltre presenterà nuovi monologhi legati al mondo del cinema e darà vita ad uno spettacolo indimenticabile coinvolgendo il pubblico presente in sala per farlo sentire…PROTAGONISTA!
Durante gli episodi più divertenti di questa nuova saga di comicità labronica, Paolo Ruffini sarà accompagnato dalla band del Nido del Cuculo: tre cantanti e cinque formidabili musicisti pronti a far scatenare il pubblico presente.

IO DOPPIO è stato al quinto posto della classifica annuale degli incassi nazionali ed è uno spettacolo adatto a tutta la famiglia.
I filmati del Nido sono tra i più visti di You Tube Italia con oltre dieci milioni di visualizzazioni.

PAOLO RUFFINI

Paolo Ruffini nasce il 26 Novembre 1978 a Livorno.

Nel 1997 inizia a lavorare come animatore turistico diventando in breve tempo capo villaggio e poi, appena ventenne, Direttore di Crociera per le navi Grimaldi. Nel 2000 si diploma in regia televisiva e pubblicitaria a Roma. La prima apparizione al cinema avviene nel 1997 in Ovosodo di Paolo Virzì.
Nel 2001 fonda l’Associazione Cinematografica il Nido del Cuculo, con la quale diventa produttore di eventi e rassegne, regista di documentari e di spettacoli teatrali. Il Nido del Cuculo è conosciuto soprattutto per i ridoppiaggi in livornese di film celebri, con circa dieci milioni di visualizzazioni su internet; nasce così lo spettacolo teatrale interattivo Io? Doppio!, che ha totalizzato nell’ultima tournée oltre 316mila spettatori. Nel 2002 la vittoria del concorso Cercasi VJ di Mtv lo porta a diventare uno dei volti più amati della rete musicale e per quattro anni è veejay e conduttore di trasmissioni come Select, On the beach, Special Sunday, Mtv Club Generation, Mtv Mobile Chart e Hit List Italia. Nel 2005 comincia una proficua collaborazione con Marco Giusti; partecipa infatti al talk show demenziale Bla Bla Bla con Lillo e Greg. Nell’autunno dello stesso anno scrive e conduce Stracult, quattordici puntate in seconda serata su Rai Due.

Nel 2005 partecipa a Natale a Miami al fianco di Christian De Sica e Massimo Boldi e con la regia di Neri Parenti.L’anno seguente è protagonista nel film natalizio campione d’incassi Natale a New York, per la regia di Neri Parenti.Nel 2007 diviene volto di Comedy Central (canale di Sky) e partecipa al film La seconda volta non si scorda mai di Francesco Raniero Martinotti. Sempre nel 2007 è nello studio di Scalo 76, la trasmissione giovanile di Rai 2 dedicata alla musica.

Viene confermato inoltre nel cast di Natale a Rio sempre per la regia di Neri Parenti.

Nel 2009 Carlo Vanzina lo chiama in Un’ Estate ai Caraibi nel ruolo di protagonista.

Nel 2010 esce nelle sale italiane La Prima cosa bella, (pellicola scelta per la candidatura italiana agli Oscar 2011) in cui Paolo Ruffini interpreta un ruolo drammatico al fianco di Stefania Sandrelli. Successivamente è uno dei protagonisti nel nuovo progetto del regista-sceneggiatore Fausto Brizzi, che vede la realizzazione di due pellicole gemelle: Maschi contro femmine e Femmine contro maschi.

In aprile 2011 esce nelle sale italiane del film C’è chi dice No, commedia diretta da Giambattista Avellino, che lo vede co-protagonista al fianco di Luca Argentero e Paola Cortellesi. Dal 16 settembre conduce con Belen Rodriguez la nuova edizione di Colorado, su Italia1. Ad ottobre 2011 esce il film Ex – Amici come prima diretto da Carlo Vanzina e a dicembre dello stesso anno parte la tournée della commedia musicale Tre Cuori in affitto, con Justine Mattera e Arianna Bergamaschi, e la regia di Claudio Insegno.

Nel 2012 è tra i protagonisti, insieme al gruppo di comici di Colorado, di ‘Sto classico, rivisitazione in chiave comica dei grandi classici letteratura: “Romeo e Giulietta”, “Pinocchio”, “Odissea” e “Il Signore degli Anelli”.

Nell’aprile 2012 torna alla conduzione di Stracult, con Marco Giusti in seconda serata su Rai Due, e successivamente presta la sua voce al personaggio di Lucignolo nel film d’animazione Pinocchio di Enzo D’Alò, che quest’anno apre le Giornate degli Autori della 69esima Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia. Paolo colleziona film in VHS (ne ha circa 16 mila), e tatuaggi.

Ha condotto con Belen Rodriguez un’edizione di Colorado, in prima serata su Italia1.

Biglietteria: I settore: intero € 34,00; II settore: intero € 25,00; III settore: intero € 17,00;
(diritti di prevendita esclusi)
Quando: 26/12/13 ore 20.45
Dove: Teatro Verdi – via Ghibellina, 99R – Firenze – Tel: 055.21.23.20 - www.teatroverdionline.it
Per info: www.teatroverdionline.it
Web site Artista: www.paoloruffini.it
Biglietti: www.teatroverdionline.it

Quello che hai appena letto è un ARTICOLO INFORMATIVO, fatto di notizie e programmi; oppure è una RECENSIONE, scritta dall'Autore in piena autonomia e senza condizionamenti, fatta di opinioni e osservazioni che lo stesso Autore ha riscontrato partecipando all'evento (o avendo frequentato il locale) come un qualsiasi cliente.

Autore: - Fin da piccolo appassionato a tutto ciò che è spettacolo, comincia la sua carriera come presentatore di fenomeni da baraccone. In questa veste viene notato da un noto talent scout di Mediaset che gli propone un programma televisivo in prima serata. Sedotto dalla figlia di questi, commette l'errore di metterla incinta. Immediatamente diseredato dall'incarico, viene retrocesso al ruolo di "curatore d'immagine" di Cesare Cadeo. Oggi arrotonda lo stipendio, per altro molto misero, curando la sezione Mostre e Spettacoli per FirenzeDaBere.

I contenuti presenti su questa pagina web sono di proprietà di FirenzeDaBere, se non diversamente indicato. I contenuti, o parte di essi, possono essere utilizzati senza richiedere autorizzazione preventiva solo ed esclusivamente riportando la dicitura "tratto da www.firenzedabere.it" in calce ai contenuti. Inoltre, qualora i contenuti, o parte di essi, vengano riportati su una pagina web, la dicitura di cui sopra dovrà  essere corredata dal link alla pagina dalla quale sono stati prelevati i contenuti.

Condivi quanto scritto in questo articolo? Lascia un tuo commento personale

Inserisci Nome e Email. Dal tuo secondo commento la pubblicazione sara' automatica e in tempo reale. Per associare un avatar al tuo commento usa it.gravatar.com


*