Al Loonees la Musica Live 20.000 leghe sotto i mari
Autore: lorenzo | Data di Pubblicazione: 6 feb, 2008 Ora: 03:49 AM | Categoria: Locali | Leggi i Commenti

Un Sabato sera diverso, con un programma che evitasse i locali gia’ conosciuti, ma soprattutto gia’ frequentati. Questo cercavamo.
Propongo allora di scegliere tra quei posti che hanno in programma musica dal vivo, a Firenze.
Restringiamo la rosa di possibili soluzioni fino a che salta fuori il Loonees.

CONTINUA…

Parcheggiamo e ci incamminiamo a piedi verso Piazza del Repubblica, e da qui verso Piazza Davanzati, quella con YAB, Slowly ed appunto Loonees.
Entriamo dentro ad un ampio portone (wow) che ci indirizza verso una porticina (buuu), il cui architrave e’ sormontato dall’insegna al neon del locale che, in modo totalmente antiscenico, non illumina ad intermittenza, stile ‘ora-mi-fulmino’…
Apriamo la porticina ed iniziamo a scendere per una scalinata stretta.
Scendiamo per un po’.
Scendiamo ancora un po’.
Scendiamo qualche altro metro fino a trovarci davanti al nucleo terrestre (che ricordo essere incandescente, quindi meglio non toccare); qui la scalinata svolta a destra e si giunge al locale.
A chi non potesse, o volesse, utilizzare le scale rammento l’ascensore (che non c’e') o il servoscala (che non c’e') o il locale al numero civico adiacente, lo Slowly (questo c’e', lo giuro).
Tra l’altro, allo Slowly qualche volta sono pure stato, questo per fugare qualsiasi ipotesi legata al fatto che il locale in realta’ sia solo un cartellone pubblicitario, reso tridimensionale dalla mia miopia…

In ogni caso, siamo gia’ dentro al Loonees.
Lo spazio e’ una sorta di tunnel, largo circa 8 metri e lungo 25, con pareti lavorate e colorate su tonalita’ che spaziano tra l’azzurro, l’indaco e sfumature di rosso. Le luci del bancone del bar, invece, emettono variopinti raggi dovuti alle colorazioni delle bottiglie degli alcolici che sono poste appunto davanti alle lampade.
Ne viene fuori un bel gioco di colori, che si sposa bene con la musica e la tipologia di questa birreria – live music.
Il bancone sopra citato, si trova proprio al termine della scalinata, ed e’ la prima accoglienza che propone il locale.

Il soffitto e’ costituito da mattoni disposti con orditura varia a formare una serie di volte, in parte a botte e in parte a crociera, che testimonia l’origine popolare dell’edificio. L’immagine da comunque un senso di passato e di familiarita’.

La sala-tunnel e’ longitudinalmente divisa in due parti; con la parte sinistra ribassata di circa un metro rispetto alla destra, e arredata con tavolini alti da bar e scabelli per sedersi. Il posto non e’ tantissimo, ma almeno 50/60 persone riescono ad accomodarsi su di essi. La parte destra, delimitata dalla sinistra da un corrimano e una ringhiera, e’ invece dedicata a chi preferisce stare in piedi o muovere due passi ai ritmi proposti dalle band che nel programma mensile si alternano.
Alla fine del tunnel, dalla parte opposta rispetto a quella di entrata al locale, la parte sinistra della sala riacquista la solita quota della destra, per ospitare il palco su cui i musicisti si esibiscono;
mentre la parte destra continua oltre il tunnel per raggiungere un’altra saletta, molto piccola, con altro bar e le scale per raggiungere i bagni.

Tra i tavoli una cameriera, alla quale non viene dato neanche un attimo di tregua, raccoglie le ordinazioni per il bar; ma si fa molto piu’ rapidamente ad ordinare direttamente da soli.

Per birre ed analcolici si spendono 4 euro per il bicchiere piccolo e 5 euro per la versione media; per i distillati 6 euro; per riserve, cocktails e long drink 7 euro.
Abbiamo tutti preso prodotti in bottiglia, quindi nulla posso dire sulla qualita’ dei cocktails.
Ricordo pero’ che siamo in una birreria, e ne va tenuto di conto…

La clientela che frequenta il Loonees e’ indubbiamente informale ma non scende certo ai livelli delle bettole piu’ malfamate del capoluogo fiorentino. Ci si diverte e si riesce anche a muoversi un po’. Anche tanti stranieri e soprattutto americani. Eta’ molto varia, dai 22 ai 35 anni.

Sabato sera era di scena la ‘Bronco’s Band’, qui di casa e tappa fissa settimanale (se li cercate gli altri giorni della settimana, li potete trovare il mercoledi’ a scaricare cassette al mercato ortofrutticolo, mentre il giovedi’ distribuiscono ‘Leggo’ in via Panzani).
Bronco e’ il ‘Leader’, anzi mi correggo, e’ il ‘leader’ di questa simpatica formazione di arzilli cinquantenni che non si arrendono all’invecchiamento cutaneo, nonostante il rifiuto sistematico di aderire alle campagne ‘Oil of Olaz’.
Scherzi a parte – non me ne vogliano questi simpatici amici – la Bronco’s Band ha suonato fino alle 2.00 della notte, riproducendo in modo apprezzabile pezzi storici della ‘beat music’ e degli anni ’70 in genere, arrivando fino a sonorita’ ’80 come i R.E.M.
Bronco (dato che respirava in modo affannato, immagino che il soprannome descriva la qualita’ del suo sistema respiratorio) alla batteria, scandiva il tempo che i suoi prodi (l’uso di questo termine sono certo che mi impedira’ a vita di entrare a lavorare a Mediaset) compagni (e con questo men che mai…anche se, lo faccio esplicitamente solo per far indicizzare su google questo post…) con basso, chitarra e sintetizzatore/organo, musicavano un sound spesso coinvolgente.
Verso le 2.00 siamo venuti via ma la gente ancora ballava e cantava sulle note del post-concerto che Bronco teneva in piedi da solo, con una mano sola e saltando su un solo piede…

Loonees Live Music Bar – Via Porta Rossa, 15 – Zona Piazza della Repubblica – Firenze.
Per info: 338 87.55.925
Web site:
www.loonees.it

Voto: 6,5. Posto tranquillo, informale, per una birra e musica dal vivo.

Fel.

Quello che hai appena letto è un ARTICOLO INFORMATIVO, fatto di notizie e programmi; oppure è una RECENSIONE, scritta dall'Autore in piena autonomia e senza condizionamenti, fatta di opinioni e osservazioni che lo stesso Autore ha riscontrato partecipando all'evento (o avendo frequentato il locale) come un qualsiasi cliente.

Autore: -

I contenuti presenti su questa pagina web sono di proprietà di FirenzeDaBere, se non diversamente indicato. I contenuti, o parte di essi, possono essere utilizzati senza richiedere autorizzazione preventiva solo ed esclusivamente riportando la dicitura "tratto da www.firenzedabere.it" in calce ai contenuti. Inoltre, qualora i contenuti, o parte di essi, vengano riportati su una pagina web, la dicitura di cui sopra dovrà  essere corredata dal link alla pagina dalla quale sono stati prelevati i contenuti.

Condivi quanto scritto in questo articolo? Lascia un tuo commento personale

Inserisci Nome e Email. Dal tuo secondo commento la pubblicazione sara' automatica e in tempo reale. Per associare un avatar al tuo commento usa it.gravatar.com


*