Cocktail Caraibi al Noir ex Capocaccia
Autore: lorenzo | Data di Pubblicazione: 18 Gen, 2008 Ora: 01:22 AM | Categoria: Locali | Leggi i Commenti

Oggi vi parlo brevemente di un cocktail che ho scelto, dopo averlo letto sul menu’ del locale, durante un aperitivo al famosissimo Noir di Lungarno Corsini, che ha creato la sua fama sotto il nome di Capocaccia.
Che sul menu’ fosse riportato il prezzo di 7 euro, e che alla fine di euro ne ho pagati 10, beh, questo e’ un altro discorso… Vabe’, sicuramente avranno messo un ampio cartello impossibile da non vedere e delle dimensioni di un francobollo da qualche parte del locale…


CONTINUA..

Ritornando al vero soggetto della discussione, ho scelto nel menu’ un cocktail dal nome banale e quanto mai utilizzato (cercatelo su internet e vedrete di quante miscele diverse vengono proposte con questo nome) e che e’ stato etichettato con ‘Cocktail Caraibi’.

Gli ingredienti:
1/4 di rhum scuro
1/4 di rhum chiaro
1/4 di cherry brandy
1/4 di apricot brandy

Preparazione:
Molto semplicemente, in un tumbler medio si versano con il ghiaccio i vari ingredienti, si mescola senza shakerare e si serve con arancia e ciliegia candita.

Ha un sapore molto deciso e forte, come lo si deduce dal fatto che non ha una base analcolica, e il velato retrogusto dolciastro e’ dato solo dal sentore fruttato dello cherry. E’ da sorseggiare accompagnandolo con qualcosa da mangiare.
Secco ma molto piacevole. Non per tutti i palati.

Questa scoperta ha solamente e marginalmente attutito il disagio per un aperitivo notevolmente sotto tono, considerando anche che era il Venerdi’ della settimana di Pitti Immagine Uomo.

Fel.

Quello che hai appena letto è un ARTICOLO INFORMATIVO, fatto di notizie e programmi; oppure è una RECENSIONE, scritta dall'Autore in piena autonomia e senza condizionamenti, fatta di opinioni e osservazioni che lo stesso Autore ha riscontrato partecipando all'evento (o avendo frequentato il locale) come un qualsiasi cliente.

Autore: -

I contenuti presenti su questa pagina web sono di proprietà di FirenzeDaBere, se non diversamente indicato. I contenuti, o parte di essi, possono essere utilizzati senza richiedere autorizzazione preventiva solo ed esclusivamente riportando la dicitura "tratto da www.firenzedabere.it" in calce ai contenuti. Inoltre, qualora i contenuti, o parte di essi, vengano riportati su una pagina web, la dicitura di cui sopra dovrà  essere corredata dal link alla pagina dalla quale sono stati prelevati i contenuti.

I lettori hanno aggiunto 2 Commenti
Have Your Say
  1. francesco ha detto:

    1/4 1/4 1/4 1/4…..ne sei sicuro?

  2. Staff ha detto:

    Beh, questa era la ricetta al Noir di Firenze, nel gennaio 2008. Hai una preparazione diversa da consigliare?

Condivi quanto scritto in questo articolo? Lascia un tuo commento personale

Inserisci Nome e Email. Dal tuo secondo commento la pubblicazione sara' automatica e in tempo reale. Per associare un avatar al tuo commento usa it.gravatar.com