Di nuovo tragedia al Forte Belvedere: precipita e muore una ragazza
Autore: lorenzo | Data di Pubblicazione: 15 lug, 2008 Ora: 02:15 AM | Categoria: Locali | Leggi i Commenti

Ancora una volta il Forte Belvedere, due anni dopo un episodio analogo, torna a scrivere pagine di cronaca nera: stavolta a pagarne le tragiche conseguenze e’ una ragazza, precipitata dai bastioni proprio nel giorno del suo compleanno. Inutili tutti i tentativi di soccorso, la ragazza e’ deceduta poco dopo.
Forte Belvedere ovviamente chiuso su disposizione della Procura.
Il Forte, che ha riaperto da poche settimane,stava registrando ogni sera il “sold out”, alternando programmazioni musicali a quelle culturali, giusto venerdi’ scorso c’era stato ospite Nanni Moretti. Ed e’ proprio all’inaugurazione di un nuovo allestimento, ovvero la mostra di David la Chapelle, che era intervenuta la sfortunata ragazza.

CONTINUA…

Firenze, 16 luglio 2008 – E’ morta dopo essere precipitata da un’altezza di dieci metri al Forte Belvedere. Ha perso la vita proprio nel giorno del suo compleanno che cadeva proprio ieri, 15 luglio.. La fiorentina di 37 anni, Veronica Locatelli, era andata al Forte dov’era in corso una festa per l’inaugurazione della mostra del fotografo David La Chapelle e la struttura era molto affollato. Ma proprio nel mezzo della serata e’ successo il tragico incidente.

Immediati i soccorsi, sul posto sono intervenuti polizia, vigili del fuoco e un’ambulanza del 118, ma a nulla sono valsi i tentativi di rianimarla. Sono in corso accertamenti sulla dinamica dell’incidente.

Il 3 settembre del 2006, a Forte Belvedere era avvenuto un incidente analogo: un ragazzo romano di 20 anni, Luca Raso, era caduto da uno dei bastioni ed era morto. Raso era in vacanza con un gruppo di amici che sono stati testimoni della disgrazia.

Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti, la ragazza stava camminando sul prato del Forte Belvedere, dirigendosi verso i camminamenti esterni che guardano il giardino di Boboli. E’ qui che un addetto alla sorveglianza l’ha notata e ha subito tentato di avvisarla della situazione di potenziale pericolo un attimo prima che la vittima precipitasse nel vuoto.

L’uomo, un camerunense incaricato da una cooperativa che partecipa all’organizzazione della manifestazione culturale in corso al Forte Belvedere, ha riferito che la donna in quel momento si trovava da sola e che avrebbe oltrepassato, scavalcandolo, un muretto perimetrale da cui poi e’ caduta.

La vittima, al momento dell’incidente era sola, ma, secondo quanto appreso, si era recata al Forte Belvedere con il fidanzato ed alcuni amici. Il decesso e’ avvenuto poco prima delle due per trauma cranico e arresto
cardiocircolatorio.

LA PROCURA HA APERTO UN’INCHIESTA

La procura della Repubblica di Firenze ha aperto un’inchiesta sulla morte della donna. Tra le questioni che verranno esaminate dagli inquirenti c’e’ quella relativa all’illuminazione nell’area in cui e’ avvenuto l’incidente dove gia’ il 3 settembre 2006 mori’ Luca Raso, un turista romano di 20 anni che cadde nel vuoto.

La procura inoltre ha posto sotto sequestro il Forte Belvedere. Il sostituto procuratore Concetta Gintoli ha emesso un decreto di sequestro preventivo che interessa tutta l’area monumentale, e non solo la porzione dove e’ avvenuto l’incidente. Intanto, nel pomeriggio, negli uffici della squadra mobile di Firenze sono state sentite una dozzina di persone.

Inoltre, anche se in un primo momento non e’ stata disposta l’autopsia sulla salma di Veronica Locatelli, non e’ invece escluso un ripensamento e che l’esame autoptico venga deciso nelle prossime ore.

La polizia e’ incaricata di svolgere gli accertamenti per ricostruire la dinamica del fatto. Tra questi, l’esame delle immagini registrate da alcune telecamere.

E’ intanto confermato che l’ultimo a vedere Veronica sia stato un addetto alla sorveglianza dell’organizzazione che gestisce il Forte Belvedere in estate. L’uomo non ha parlato con la donna ed avrebbe fatto in tempo solo ad accorgersi che stava cadendo.

Fonte: La Nazione

Quello che hai appena letto è un ARTICOLO INFORMATIVO, fatto di notizie e programmi; oppure è una RECENSIONE, scritta dall'Autore in piena autonomia e senza condizionamenti, fatta di opinioni e osservazioni che lo stesso Autore ha riscontrato partecipando all'evento (o avendo frequentato il locale) come un qualsiasi cliente.

Autore: -

I contenuti presenti su questa pagina web sono di proprietà di FirenzeDaBere, se non diversamente indicato. I contenuti, o parte di essi, possono essere utilizzati senza richiedere autorizzazione preventiva solo ed esclusivamente riportando la dicitura "tratto da www.firenzedabere.it" in calce ai contenuti. Inoltre, qualora i contenuti, o parte di essi, vengano riportati su una pagina web, la dicitura di cui sopra dovrà  essere corredata dal link alla pagina dalla quale sono stati prelevati i contenuti.

Condivi quanto scritto in questo articolo? Lascia un tuo commento personale

Inserisci Nome e Email. Dal tuo secondo commento la pubblicazione sara' automatica e in tempo reale. Per associare un avatar al tuo commento usa it.gravatar.com


*