Evento Villa Le Rondini: dove finisce la Firenze nascosta..
Autore: lorenzo | Data di Pubblicazione: 27 Gen, 2008 Ora: 07:22 PM | Categoria: Locali | Leggi i Commenti

Nel guardarsi intorno nei weekend, capita, a volte, di chiedersi inquieti: ma dove e’ finita la gente? Perche’ venerdi’ scorso ci sono voluti 58 minuti solo per parcheggiare e 30 per raggiungere il posto e stavolta sono a due metri dal locale? E perche’ tutti ‘sti sorrisoni nel servirmi? Saro’ mica il primo della serata?
Li’ capisci che, probabilmente, nel sottobosco della night life si annidano parties nascosti, come quelli che gli Gnomi e gli Elfi fanno nei tronchi cavi da cui si accede al loro mondo.
Ed eccoci a Villa Le Rondini: la serata evento che ti fa capire perche’ le fanno una volta ogni tanto.

CONTINUA…

Firenze si nutre delle serate evento: tralasciando quelle storiche e consolidate del Pitti, esistono diversi circuiti che promuovono serate ‘una tantum’ con le quali a costi irrisori, ma muovendosi sulle ali dell’entusiasmo che suscitano le definizioni di ‘serata diversa’ e ‘serata ad invito’, mettono insieme un bottino finale che Clooney stesso ha in mente di fare ‘Ocean’s 14’ utilizzando come trama , piuttosto che il canonico furto, l’organizzazione di una festa in villa.

In genere, nelle compagnie funziona che qualcuno entra in possesso della notizia della festa,e a quel punto scatta il codice rosso: ‘ma e’ ad inviti?come si puo’ fare? Ma e’ fashion? e’ trendy’ etc.etc. fino a che non si entra in possesso del taaaanto auspicato invito.

Villa Le Rondini sorge salendo su per Via Bolognese. e’ un complesso molto bello e curato, che sorge in mezzo ad un vasto uliveto che lo caratterizza e contraddistingue. Dalla Bolognese ci si muove per una strada privata che conduce al ristorante, che dovrebbe essere la mansione principale del locale.

Non so con che frequenza o scadenza vengono organizzati parties in questa villa. Noi ci siamo stati per la prima volta venerdi’ scorso, sotto invito di un mio amico,che , per quanto mi ha detto, vi festeggiava il compleanno.

L’arrivo in loco non entusiasma: difatti il ‘salone delle feste ‘ non e’ il ristorante, bensi’ una tenuta a parte utilizzata forse come appartamento del custode, visto che , dopo aver fatto la fila all’ingresso ed esserci qualificati, entriamo tramite ingresso da abitazione civile in queste stanze di anticamera, dotate di radiatori anni 70 e porte con chiavistello del secondo dopoguerra.
Paghiamo, 13 euro con drink,ed accediamo al salone principale.
La voglia di badare solo al sodo dei promoters conduce a scene indegne.
Difatti tutto l’ingresso della sala e’..tempestato di cappotti!
Hanno avuto l’ardita idea di mettere il guardaroba proprio a decoro di dove la gente passa obbligatoriamente! Sembra di essere il martedi’ alle Cascine..

Guardaroba che presto finisce la propria disponibilita’ (un grazie a chi dico io..) e quindi ci tocca passeggiare con Lore per almeno un’oretta col cappotto in mano come gli sfollati dell’Alluvione.
Tornando alla location di Villa Le Rondini, il tutto consta di due saloni principali, uno dedicato al beverage, l’altro al dancefloor. I saloni non sono degni di nota, sono ampi e gestibili, ma non trasudano storia e nobilta’.
Nel complesso la serata e’ carina, tantissima gente con una fascia d’eta’ piuttosto alta, media sui 30-35 direi,con compensata presenza di ambo i sessi.

La musica e’ piacevole e di accompagnamento. Per capirci, suppergiu’ la stessa utilizzata nei vari Boston T e Regina Margherita. Gia’, lo stesso CD.

Sul beverage stenderei un velo pietoso. Cocktails serviti nei bicchieri di plastica stile Ferragosto al mare, senza ghiaccio e con pochissimi ingredienti disponibili. Figurarsi che , so che sembra surreale ma non sto mentendo, per prepararmi un Americano..Hanno utilizzato l’acqua gassata!!! Delirio…
Siamo rimasti in loco per tutta la durata della serata. Alla fine non si puo’ certo dire che siamo stati male,anzi. Il clima era piacevole e divertito, le tante persone presenti avevano voglia di trascorrere una bella serata e cio’ trasmetteva energia all’evento.
‘Sanza infamia e sanza lode’ siam venuti via quando la festa cominciava a scemare.

‘Una serata diversa’.. Ed ecco che lo stereotipo che tanto temevamo si afferma. Siam venuti in cerca di una serata diversa, e in effetti ce l’abbiamo avuta. Ora, a parte facili ironie e speculazioni sulla validita’ delle ‘serate evento’, che io ritengo comunque il sale della night life fiorentina, si presumerebbe perlomeno che, visto che di evento si tratta, si abbia almeno la volonta’ di porsi lo scrupolo che anche una mamma quando manda il figlio all’asilo si pone, ovvero ‘fare bella figura’.

Altrimenti, ‘ a ‘sti prezzi'( e per prezzo intendo il tutto, non solo l’aspetto economico) magari la seconda volta uno… Se ne va, chenneso’… All’Otel. Eh.

Comunque, nel complesso, serata piacevole. La prova d’appello, se ci sara’, la concederemo volentieri.

Hotel Ristorante Villa Le Rondini – Via Bolognese Vecchia, 224 – Firenze.
Per info: 055 400.081
Web Site: www.villalerondini.it

Voto: 6

Obsession

Quello che hai appena letto è un ARTICOLO INFORMATIVO, fatto di notizie e programmi; oppure è una RECENSIONE, scritta dall'Autore in piena autonomia e senza condizionamenti, fatta di opinioni e osservazioni che lo stesso Autore ha riscontrato partecipando all'evento (o avendo frequentato il locale) come un qualsiasi cliente.

Autore: -

I contenuti presenti su questa pagina web sono di proprietà di FirenzeDaBere, se non diversamente indicato. I contenuti, o parte di essi, possono essere utilizzati senza richiedere autorizzazione preventiva solo ed esclusivamente riportando la dicitura "tratto da www.firenzedabere.it" in calce ai contenuti. Inoltre, qualora i contenuti, o parte di essi, vengano riportati su una pagina web, la dicitura di cui sopra dovrà  essere corredata dal link alla pagina dalla quale sono stati prelevati i contenuti.

Condivi quanto scritto in questo articolo? Lascia un tuo commento personale

Inserisci Nome e Email. Dal tuo secondo commento la pubblicazione sara' automatica e in tempo reale. Per associare un avatar al tuo commento usa it.gravatar.com