FLO’ al Piazzale Michelangelo: continua il successo di Pubblico
Autore: Fel | Data di Pubblicazione: 12 giu, 2010 Ora: 04:29 PM | Categoria: After Dinner, Aperitivi, Discoteche e Club, Locali | Leggi i Commenti

E’ ripartita a fine Maggio la Stagione Estiva 2010 del Flo’, il Lounge Bar adagiato su una terrazza naturale appena sotto il piazzale Michelangelo.
La formula resta invariata: apertura dalle 19.00 fino alle 3.00 della notte, ingresso libero, pubblico over 25 fino ai 35 anni.
La serata parte dall’aperitivo a buffet in perfetto stile Otel Varietè (di cui è il figlio estivo) con antipasti, primi, secondi, insalate, salumi e formaggi, tartine, fritti, torte salate, finger food, etc…
Terminato l’aperitif time, intorno alle 22.00, il locale diventa american bar nel giardino della terrazza che guarda verso la città.

Al suo interno, FLO’ ricava un’area dance floor per ballare su sonorità commerciali e revival ’90. Lo spazio è separato dal contesto attraverso una pannellatura di elementi trasparenti verticali, che ne isolano la rumorosità. Superiormente, invece, il soffitto è costituito solo da una grande piastra dalla forma elegante che di fatto consente l’areazione naturale.

Al bar, cocktail e birre a 8 euro, soft drink a 6 euro.

Per parcheggiare ricordo che il Piazzale Michelangelo è area di sosta gratuita tutto il giorno (e la notte). Consigliato l’ingresso entro la mezzanotte: dopo occorre perdere almeno una mezzoretta in fila.

Flò Lounge Bar – Piazzale Michelangelo, 84 – Firenze.
Per info: 055 650.791
Web site:
www.flofirenze.com

Fel.

Quello che hai appena letto è un ARTICOLO INFORMATIVO, fatto di notizie e programmi; oppure è una RECENSIONE, scritta dall'Autore in piena autonomia e senza condizionamenti, fatta di opinioni e osservazioni che lo stesso Autore ha riscontrato partecipando all'evento (o avendo frequentato il locale) come un qualsiasi cliente.

Autore: - Di origine sconosciuta, millanta da sempre natali alle isole Bahamas. Giunto a Firenze ancora in fasce, si orienta su studi artistici e di design. Parallelamente, sfruttando le uscite serali tra amici, matura un senso critico per l'organizzazione di eventi e la gestione dei locali (dicesi comunemente "rompi b****"). Sempre dalla parte dei clienti (e dei lettori di FirenzeDaBere) nello scrivere recensioni, pensa erroneamente che a qualcuno importi qualcosa di quello che scrive.

I contenuti presenti su questa pagina web sono di proprietà di FirenzeDaBere, se non diversamente indicato. I contenuti, o parte di essi, possono essere utilizzati senza richiedere autorizzazione preventiva solo ed esclusivamente riportando la dicitura "tratto da www.firenzedabere.it" in calce ai contenuti. Inoltre, qualora i contenuti, o parte di essi, vengano riportati su una pagina web, la dicitura di cui sopra dovrà  essere corredata dal link alla pagina dalla quale sono stati prelevati i contenuti.

I lettori hanno aggiunto 1 Commento
Have Your Say
  1. Matt scrive:

    Ci sono stato mercoledì 28 per un compleanno e penso che non ci tornerò mai più.
    Arriviamo presto, le 20.30 e già all’entrata vediamo gente, più o meno bella, vestita come se stesse andando ad un party hollywoodiano, e vi dico che essendo stato ai party di Hollywood neanche là c’è gente che se la tira tanto senza averne poi nessun motivo. Non c’era fila e ci avviciniamo subito per entrare.
    Eravamo in 6 all’inizio, tutti molto tranquilli, uscivamo dal lavoro, lavoriamo tutti in uno studio legale, e non pensavamo di dover recarci in un locale tenendo un comportamento tanto formale che manco in Tribunale dobbiamo tenere. Ci accoglie una ragazza con un espressione tra l’arrogante e l’indignato. Ci ha trattato fin da subito come dei barboni che mendicavano del cibo, probabilmente perché siamo arrivati in tutta tranquillità e non con un atteggiamento da “lei non sa chi sono io”. Chiedo del parcheggio, sapendo per certo che poteva essere prenotato, come risposta vengo squadrato dall’alto in basso e mi viene risposto “E’ solo per i clienti fissi” (che non significa niente). Subito dopo senza neanche guardarci ci dice “Sono 15 a testa, poi darete 2 euro a testa per lo sporzionamento della torta” … dentro la mia testa una voce grida “COOOOSA!!! 2 euro per tagliarmi la torta!Portamela che la taglio io alla festeggiata”.
    Entriamo e la cosa non cambia: un sacco di gente tirata a lucido, come se volessero nascondere le loro vere condizioni sociali, tardone e uomini vecchi in caccia, shampiste e commessi in cerca del brivido di provare a sentirsi “IN”, quando puoi si avventavano al buffet dell’aperitivo come se non mangiassero da una vita.
    4 euro una bottiglia d’acqua da 33cl
    Esperienza molto negativa. Solo il cameriere quando ha capito che non eravamo persone che se la tiravano (nonostante fossimo tutti professionisti) si è un po’ rilassato, ed infatti era straniero non italiano. I nostri connazionali là dentro erano troppo impegnati a squadrarsi e criticare gli uni con gli altri e se chiedevi “Permesso” per poter passare facevano finta di non sentire.
    Unico motivo per tornare al “Flo” sarebbe un cambio di gestione e di selezione all’ingresso … se vogliono fare un locale “VIP” scegliessero persone ben educate e non i primi raccatti tirati a lucido, altrimenti si rilassassero e si comportassero come tutti gli altri BAR-DISCO-PUB perché alla fine è quello che è e niente di più!

Condivi quanto scritto in questo articolo? Lascia un tuo commento personale

Inserisci Nome e Email. Dal tuo secondo commento la pubblicazione sara' automatica e in tempo reale. Per associare un avatar al tuo commento usa it.gravatar.com


*