La Cavalcata dei Magi il giorno dell’Epifania.
Autore: lorenzo | Data di Pubblicazione: 4 Gen, 2008 Ora: 01:53 AM | Categoria: Locali | Leggi i Commenti

Un’antica manifestazione rinascimentale, per secoli abbandonata e che solo dal 1997 e’ stata ricostituita, si svolge ogni anno a Firenze nella giornata del 6 Gennaio, quella dedicata ai festeggiamenti per l’Epifania.

Figuranti in abito e sbandieratori ricostruiscono un vero e proprio Corteo Storico Fiorentino.

CONTINUA

A partire dai primi anni del 1400 endash; si hanno infatti documentazioni a riguardo che si spingono indietro negli anni fino al 1417 endash; venne fondata a Firenze una confraternita di Laici, denominata ‘La Stella’, in onore dei Santi Re Magi.

La confraternita organizzava tra le altre cose, a cadenza periodica di 3 prima, e 5 anni dopo, una manifestazione folkloristica chiamata ‘La Festa dei Magi’; che prevedeva come momento clou la ‘Cavalcata dei Magi’, e che era costituita da 3 cortei che, partiti da punti diversi della Citta’, si ritrovavano davanti al Battistero e proseguivano da qui, uniti, fino alla Basilica di San Marco.

La testimonianza iconografica piu’ celebre e famosa di questa celebrazione e’ quella rappresentata dal Benozzo Gozzoli in un affresco situato nella Cappella del Palazzo Medici Riccardi in via Cavour, commissionato al pittore da Cosimo il Vecchio nel 1459.

In tale affresco, nel quale compaiono tra gli altri anche diversi appartenenti alla stirpe de’ Medici, tra cui Giuliano e Lorenzo, si possono leggere le cause che hanno portato alla perdita di tale tradizione.

Infatti, con la cacciata dei Medici da Firenze nel 1494, la confraternita fu identificata come vessillo e raffigurazione stessa della signoria che per decenni aveva governato Firenze, e per tale motivo cancellata (in questo l’opera del Savonarola fu probabilmente determinante).

Molte altre opere d’arte, in particolare di pittura fiorentina dell’Angelico, del Botticelli, di Leonardo, di Filippo Lippi, traggono ispirazione da questa festa e anche poesie e lodi del XII e XIII secolo.

Nel 1997, in seguito alle celebrazioni per i 700 anni dalla posa della prima pietra per la costruzione del Duomo, l’Opera di Santa Maria del Fiore ha recuperato questa antica tradizione.

Oggi, grazie all’ausilio dell’Associazione ‘Il Fiorino’, e con il contributo dei gruppi folkloristici del Comune di Firenze e degli altri Comuni Toscani, la manifestazione si svolge ogni anno.

In dettaglio, un corteo di figuranti endash; come detto provenienti da ogni parte della regione endash; partira’ verso le 14.00 da Piazza Pitti, attraversera’ l’Arno attraverso Ponte Vecchio e giungera’ fino a Piazza della Signoria. Qui, unitosi agli sbandieratori, proseguira’ per via dei Calzaiuoli fino a giungere in Piazza San Giovanni, davanti al Duomo, verso le 15.00.

Qui iniziera’ tutta una serie di celebrazioni e rievocazioni religiose che si concluderanno alle 18.00.

Per info: 055 26.16.050 endash; Assessorato Valorizzazione Tradizioni Popolari di Firenze
Web site: www.invernoafirenze.it oppure www.operaduomo.firenze.it

Fel.

enbsp;

Quello che hai appena letto è un ARTICOLO INFORMATIVO, fatto di notizie e programmi; oppure è una RECENSIONE, scritta dall'Autore in piena autonomia e senza condizionamenti, fatta di opinioni e osservazioni che lo stesso Autore ha riscontrato partecipando all'evento (o avendo frequentato il locale) come un qualsiasi cliente.

Autore: -

I contenuti presenti su questa pagina web sono di proprietà di FirenzeDaBere, se non diversamente indicato. I contenuti, o parte di essi, possono essere utilizzati senza richiedere autorizzazione preventiva solo ed esclusivamente riportando la dicitura "tratto da www.firenzedabere.it" in calce ai contenuti. Inoltre, qualora i contenuti, o parte di essi, vengano riportati su una pagina web, la dicitura di cui sopra dovrà  essere corredata dal link alla pagina dalla quale sono stati prelevati i contenuti.

Condivi quanto scritto in questo articolo? Lascia un tuo commento personale

Inserisci Nome e Email. Dal tuo secondo commento la pubblicazione sara' automatica e in tempo reale. Per associare un avatar al tuo commento usa it.gravatar.com