La Domenica del Nuovo Jaiss: partenza in sordina…
Autore: lorenzo | Data di Pubblicazione: 16 Ott, 2008 Ora: 03:54 AM | Categoria: Locali | Leggi i Commenti

La Domenica sera e’ un momento particolare della nightlife settimanale: il pubblico preferisce non fare tardi (eccezion fatta per parrucchiere, estetiste e commesse) e l’offerta dei gestori dei locali tende ad assecondare le richieste.
Certo, quando un’offerta viene proposta… Diciamolo pure: il 95% dei locali in realta’ preferisce saltare questo giorno della settimana, decidendo di non partecipare alla sfida.
Per quel 5% che rimane, la direzione intrapresa si orienta sul cercare di fornire attrazioni ed eventi particolari. Qualcuno punta su ‘serate di gruppo’ puntando su tango, salsa, merengue, come l’OMI, sul karaoke, come il Kiwi Pub… altri su occasionali buffet, come il Rifrullo, prolungati durante tutta la sera…
Le discoteche si ‘inventano’ invece le serate complete, che iniziano alle 20.00 col buffet e proseguono fin dopo mezzanotte, come l’Otel Variete’ e prima ancora le serate di Universale o Maracana’…
Tra queste ultime, anche il Jaiss di Sovigliana – nei pressi di Empoli – accosta alle serate del Venerdi’ e del Sabato, la Domenica ‘a tutto tondo’; il tutto coordinato da quella vecchia volpe di Andrea Roncato e Friends nei panni di Direttore Artistico..
Il racconto di Domenica scorsa…

CONTINUA…

Per quelli che il Jaiss lo conoscevano per le esperienze techno e progressive degli anni ’90, ritrovarlo e’ sempre un vero piacere. Soprattutto ritrovarlo cosi’: nuovo, cambiato, migliorato.
Magari a qualcuno puo’ sembrare un po’ ingrassato, sicuramente infighettito, ma io ribadirei nell’appellarlo come migliorato.

Lo stabile e’ sempre lo stesso – l’arena circolare a cui eravamo abituati – ma la location e’ stata completamente rivisitata. Innanzi tutto niente piu’ soppalco… solo sala grande e locali di servizio.
Come gia’ avevo anticipato in un vecchio post, e’ concettualmente che si e’ modificato il Jaiss.
Il progetto di ristrutturazione ha puntato ad allontanarsi dallo standard di locale ad arena per avvicinarsi ad uno spazio piu’ integrato, con divanetti e tavolini disposti in modo concentrico verso il centro del locale, e dove la gente balla dappertutto, tra un divanetto e l’altro.

Completamente rivisto anche il bar, luminoso ed elegante in tutta la sua lunghezza, oltre ai pilastri rivestiti da pannelli trasparenti che coprono luci che durante la notte cambiano continuamente colore. A completare il set due enormi maxi schermi per la proiezione di immagini e un soffitto tutto nero dal quale traspaiono luci e fari come in uno studio di registrazione.
Nulla e’ lasciato al caso; come le nicchie semicircolari che sul perimetro del locale accolgono altri divanetti molto piu’ appartati, o i bagni con le pareti rivestire da brillantini su sfondo nero…

Anche la procedura gestionale piace; con un ingresso a 12 euro con drink e 8 euro per i drink successivi (pressi validi per tutte le serate del programma: Venerdi’, Sabato e Domenica) tutto tramite cassa e senza le odiatissime drink-card dalle quali ti aspetti ogni sera la fregatura.

Questo per quanto riguarda il locale. Beh, per quanto riguarda la serata, che dire…
Domenica era in programma il classico buffet dalle 19.30 fino alle 22.00 per poi proseguire con lo show di Umberto Smaila e della sua band fino all’appuntamento con il proseguimento dance.
Di tutto questo in realta’ si e’ visto solo il primo: cioe’ il buffet.

Durante la serata ci saranno stati al massimo una settantina di ingressi (per un locale che ne puo’ contenere almeno un migliaio) decretandone cosi’ il fallimento.. Probabilmente allo stesso Smaila avranno dato un colpo di telefono per dire di starsene a casa…
Strano pero’, perche’ della serata del Venerdi’ avevamo sentito parlare un gran bene, sia per le cene che per il dopo con la programmazione dance.

Peccato, perche’ anche la musica non era affatto male, con i djs che spaziavano attraverso la commercial-house inserendo sapiente pezzi 80’s azzeccatissimi…

Noi ce ne siamo andati alle 23.15 lasciando una ventina di persone a tentare di dare un senso alla serata, dando piu’ di una seconda chance al locale…. e dubito che il pienone sia arrivato in seguito…

Speriamo che la Domenica del Jaiss arrivi presto, le potenzialita’ ci sono.. Pero’ bisogna anche fare un gran lavoro di promozione per portarci la gente dentro… questo a qualcuno sara’ pur venuto in mente??

Di Domeniche ce ne sono poche in giro, speriamo che non diminuiscano sempre piu’..

Jaiss – Viale Togliatti – Sovigliana di Vinci – Empoli (FI).
Per info: 348 865.70.03
Web site:
www.jaiss.it

Fel

Quello che hai appena letto è un ARTICOLO INFORMATIVO, fatto di notizie e programmi; oppure è una RECENSIONE, scritta dall'Autore in piena autonomia e senza condizionamenti, fatta di opinioni e osservazioni che lo stesso Autore ha riscontrato partecipando all'evento (o avendo frequentato il locale) come un qualsiasi cliente.

Autore: -

I contenuti presenti su questa pagina web sono di proprietà di FirenzeDaBere, se non diversamente indicato. I contenuti, o parte di essi, possono essere utilizzati senza richiedere autorizzazione preventiva solo ed esclusivamente riportando la dicitura "tratto da www.firenzedabere.it" in calce ai contenuti. Inoltre, qualora i contenuti, o parte di essi, vengano riportati su una pagina web, la dicitura di cui sopra dovrà  essere corredata dal link alla pagina dalla quale sono stati prelevati i contenuti.

Condivi quanto scritto in questo articolo? Lascia un tuo commento personale

Inserisci Nome e Email. Dal tuo secondo commento la pubblicazione sara' automatica e in tempo reale. Per associare un avatar al tuo commento usa it.gravatar.com