Le Notti dell’Hidron: Feste eamp; Eventi Speciali
Autore: lorenzo | Data di Pubblicazione: 4 Dic, 2008 Ora: 11:14 PM | Categoria: Locali | Leggi i Commenti

Il Centro Hidron di Campi Bisenzio e’ forse tra quelli piu’ famosi nella provincia di Firenze, e non solo, che si occupano della cura della persona e del relativo benessere a 360 gradi.
Sicuramente, poi, la fama accresce con l’arrivo dell’estate e delle lunghe giornate che qui si possono trascorrere nelle piscine. Un prodotto indubbiamente diverso rispetto al classico pomeriggio alla Costoli o a Bellariva (anche nel prezzo) che ha contribuito a selezionare una clientela sempre piu’ affezionata al ‘prodotto Hidron’.
Ma la cosa forse piu’ interessante, soprattutto per noi, e’ il fatto che capitano delle ‘One Night’, degli eventi, delle occasioni, che puntualmente vengono organizzati in questa struttura, e che riscuotono grande successo. Eventi atipici, e molto variegati nella proposta.
Mercoledi’ scorso siamo andati, per una serata che prevedeva l’apericena seguita dalla notte a base di salsa.

CONTINUA…

Uno dei punti a favore della struttura Hidron e’ la facilita’ di parcheggio. Uno spazio dedicato con oltre 300 posti auto e’ garanzia di validita’ della formula ‘arrivo e entro’.
Siamo a Campi Bisenzio, fuori dal centro urbano del comune fiorentino, lungo la strada che conduce verso l’Indicatore.
L’immobile e’ costituito da due edifici a forma di parallelepipedo posti ad angolo retto tra di loro, in modo da formare una ‘L’ a lati uguali. La superficie esterna dei due corpi di fabbrica e’ rivestita da murales su tutta la superficie delle pareti, con disegni che ricordano le pratiche sportive che sono il tema fondamentale del Centro Hidron. Al loro interno, gli ambienti sono destinati alle attivita’ legate alla cura del corpo.

Lo spazio interno, formato dai due edifici, e’ occupato da un settore circolare che copre, con le sue travi in legno lamellare, l’ambiente delle piscine. Questo ambiente e’ invece, per una buona parte, separato dall’esterno da enormi superfici vetrate; le quali, col calare della sera, danno di tutto il complesso un gran colpo d’occhio.

L’accesso all’Hidron e’ situato sul punto di convergenza dei due edifici a forma di parallelepipedo, dove un’ampia vetrata curvilinea interrompe la continuita’ dei dipinti sulle facciate.
Si raggiunge l’ingresso attraversando una passerella al di sopra di una vasca d’acqua davvero suggestiva.

All’interno l’ambiente si presenta molto curato, restando in perfetto equilibrio tra la ricercatezza e l’eleganza del ‘progetto Hidron’ e il carattere casual che ovviamente deve avere un ambiente che offre attivita’ sportive al suo interno.
Dalla visione generale, e poi scendendo nei particolari, emerge una cura degli arredi e delle finiture molto attenta a non lasciare niente al caso.

Mercoledi’ scorso, la serata era organizzata al piano inferiore dell’ala di sinistra del complesso.
L’ambiente non e’ grandissimo, e in definitiva si e’ dimostrato essere non sufficiente a contenere tutto il pubblico che si e’ riversato all’interno del locale. Non enorme, circa 200/250 persone, ma un pubblico in ogni caso curato e con eta’ intorno ai 28/35 anni, che durante la serata e’ andato ad occupare anche la zona antistante le piscine (inizialmente, l’odore del cloro e’ da far accapponare la pelle).

L’ambiente dedicato alla serata era lo spazio a servizio della zona bar dell’Hidron, con una pedana appena rialzata sulla quale era ordinatamente disposti i tavoli, prenotabili, e un’area invece dedicata allo svolgimento della seguente lezione di ballo e successiva serata dance.
L’apericena, una vera e propria cena a buffet, e’ stata organizzata dalle 21 alle 22.30, con i vassoi che, uscendo dalla cucina dell’adiacente piccolo ristorante (denominato ‘L’Atollo’), venivano disposti su un ripiano rialzato, sempre in modo molto ordinato.

Il menu’ della serata ha visto susseguirsi primi piatti – tra cui orecchiette con le rape, penne al ragu’, minestra di pane, gnocchi – secondi – roast beef a fette, polpettine di carne condite e contorni – patate al forno, verdurine a foglie e fritte in pastella, coccoli.

Un buffet davvero ben fatto, ben coordinato dalla cucina, qualitativamente non da sottovalutare (ho sempre pensato che i giudizi li possa dare solo chi ha la possibilita’ di assistere a tutto il processo di ristorazione, dalla scelta dei fornitori e della relativa qualita’ delle materie prime, alla preparazione e al ‘confezionamento’) e continuamente rifornito fino all’ora di conclusione, avendo sempre occhio a non lasciarlo sguarnito.

Il bar ha oggettivamente concesso agli utenti di avere piu’ di una perplessita’; evidentemente non abituato ad un pubblico che oltre a qualche spremuta o ad un the’ (come puo’ essere quello di un centro benessere) possa richiedere cocktail anche un minimo piu’ ricercati rispetto ad un Negroni o ad un CubaLibre.

La lezione di salsa, che ovviamente ho saltato, ha impegnato le donne presenti (e ti pareva) per circa un’ora; per poi lasciare spazio alla serata dance basata sempre su sonorita’ latino-americane.
In conclusione davvero una bella serata infrasettimanale, ben organizzata e ben riuscita, al costo di 10 euro (comprensivi di ingresso, buffet, drink e serata) e potendo prenotare il tavolo in modo gratuito.

Il programma by night dell’Hidron viene continuamente integrato da serata ed eventi fondati su un canovaccio simile, ma continuamente variato nei dettagli. Chissa’ come sara’ la prossima serata???

Hidron – Via di Gramignano, area adiacente Esselunga – Campi Bisenzio (FI).
Per info: 055 892.500
Web site:
www.hidron.it

Voto: 7. Intriganti alternative ad un mercoledi’ come tanti altri…

Fel.

Quello che hai appena letto è un ARTICOLO INFORMATIVO, fatto di notizie e programmi; oppure è una RECENSIONE, scritta dall'Autore in piena autonomia e senza condizionamenti, fatta di opinioni e osservazioni che lo stesso Autore ha riscontrato partecipando all'evento (o avendo frequentato il locale) come un qualsiasi cliente.

Autore: -

I contenuti presenti su questa pagina web sono di proprietà di FirenzeDaBere, se non diversamente indicato. I contenuti, o parte di essi, possono essere utilizzati senza richiedere autorizzazione preventiva solo ed esclusivamente riportando la dicitura "tratto da www.firenzedabere.it" in calce ai contenuti. Inoltre, qualora i contenuti, o parte di essi, vengano riportati su una pagina web, la dicitura di cui sopra dovrà  essere corredata dal link alla pagina dalla quale sono stati prelevati i contenuti.

Condivi quanto scritto in questo articolo? Lascia un tuo commento personale

Inserisci Nome e Email. Dal tuo secondo commento la pubblicazione sara' automatica e in tempo reale. Per associare un avatar al tuo commento usa it.gravatar.com