TuttoTeatro – Gli spettacoli di Febbraio a Firenze
Autore: lorenzo | Data di Pubblicazione: 14 feb, 2008 Ora: 02:53 AM | Categoria: Locali | Leggi i Commenti

Si apre con questo primo appuntamento la rubrica mensile di FirenzeDaBere che porta in vetrina la rassegna dei principali avvenimenti del mese, nei teatri di Firenze.
A Febbraio Christian De Sica, Ugo Pagliai, Alessandro Bergonzoni, Massimo Ceccherini ed Alessandro Paci, Lucia Poli, Alessandro Haber e Rocco Papaleo, Rossana Casale, Nicoletta Braschi…

CONTINUA…

Teatro Verdi

Sabato 23 e fino a Domenica 2 Marzo
Christian De Sica e Laura Di Mauro in
PARLAMI DI ME
di Maurizio Costanzo ed Enrico Vaime
regia di Marco Mattolini
Un tributo rivolto dai due autori al varieta’, al’avanspettacolo, alla rivista e alla commedia musicale.
Novanta minuti in cui De Sica racconta la sua vita, la responsabilita’ di essere figlio d’arte e il suo amore per il jazz; sullo sfondo delle avventure di una sconclusionata compagnia teatrale, spaziando tra generi tanto diversi.

Giovedi’ 6 Marzo e fino a Domenica 9 Marzo
Vincenzo Salemme in
BELLO DI PAPA’
Di Vincenzo Salemme
Un uomo, colto da crisi depressiva, viene curato da uno psicanalista da strapazzo, che lo convince che il suo problema risiede nella mancanza, fin dall’infanzia, della figura paterna. L’uomo viene cosi’ riportato in uno stato infantile, e cosi’ si presenta un giorno a casa del suo unico amico; quest’ultimo affetto da una grande paura di crescere e di maturare.
Iniziera’ cosi’ una girandola di colpi di scena tra figli che non sono piu’ figli, e padri che hanno paura di essere padri.

Teatro alla Pergola

Martedi’ 12 e fino a Domenica 17
Ugo Pagliai e Paola Gassman in
7 PIANI
di Dino Buzzati
regia di Paolo Valerio
Lo spettacolo ha come soggetto principale la comicita’ involontaria di un uomo che, tutto casa e lavoro, preciso e razionale, ma soprattutto incapace di normali relazioni umane, viene travolto dall’amore e che non riesce, o non vuole, trovare una via di fuga dal suo segnato destino.

Martedi’ 26 e fino a Domenica 2 Marzo
Raffaella Azim in
LA VEDOVA SCALTRA
da Carlo Goldoni
regia di Lina Wertmuller
Libero adattamento a toni contemporanei della celebra commedia, dove emergono i tratti inconfodibili, paradossali, controcorrente, provocatori ed ironici della regista.

Teatro Puccini

Giovedi’ 14

Canzoni e musiche di Andrea Chimenti
IL DESERTO DEI TARTARI
da Dino Buzzati
regia di Riccardo Sottili
Rilettura drammaturgica del celebre romanzo, accompagnato dalla forza della musica.

Venerdi’ 15 e Sabato 16
Alessandro Bergonzoni in
NEL
di Alessandro Bergonzoni
regia di Riccardo Rodolfi
Monologo irriverente dell’artista comico.

Sabato 16 Febbraio c/o Saschall
Massimo Ceccherini ed Alessandro Paci in
QUEI BRAVI RACAZZI
I due si ‘becchettano’ per tutta la durata dello spettacolo per decidere su quello che vogliono rappresentare. A Ceccherini interessa solo una cosa: il sesso e vuole rappresentare solo quello, Paci non e’ d’accordo perche’ a differenza di Massimo ha moglie e figli e si rifiuta di rappresentare cose volgari e spinte che, secondo lui, scandalizzerebbero la sua famiglia. Alessandro continua pero’ a proporre non cose nuove ma le solite barzellette che, secondo lui, sono la vera forma della comicita’, in realta’ lo fa perche’ non ha un’idea.
Chiaramente Ceccherini prendera’ il sopravvento sul Paci e lo portera’ sulla sua strada costringendolo a fare delle cose che lo faranno vergognare non solo davanti alla sua famiglia ma anche davanti ai suoi parenti piu’ lontani.

Lunedi’ 3 Marzo
Riccardo Pangallo in
EFFETTO PAN GRAAL
Di Riccardo Pangallo

Teatro di Rifredi

Giovedi’ 7 e fino a Sabato 16
Lucia Poli, Stefano Gragnani e Simone Faucci in
IL DIARIO DI EVA
di Angelo Savelli
regia di Angelo Savelli
Liberamente ispirato agli scritti di Mark Twain e Charles Darwin, l’opera prende spunto dal ‘Diario di Adamo ed Eva’ di M. Twain, che nel 1906 con ironia cerca di reagire al clima pesantemente anti-darwiniano scatenatosi nella puritana America, dove si apre una guerra di religione tra evoluzionisti e creazionisti.

Teatro Dante di Campi Bisenzio

Sabato 23 e Domenica 24
Alessandro Haber e Rocco Papaleo in
E’ TEMPO DI MIRACOLI E CANZONI
di Giovanni Veronesi e Rocco Papaleo
regia di Giovanni Veronesi
I due attori cantano, si raccontano, dialogano, sognano e vibrano, raccontando se stessi e la loro storia. Spettacolo che miscela canto, musica e recitazione; risultato finale dei tanti esperimenti musical-teatrali che Haber e Papaleo hanno portato in scena in questi anni.

Teatro Studio di Scandicci

Giovedi’ 28 e Venerdi’ 29
Marco Zappalaglio ed Enzo Cecchi in
IL GIARDINO DELLE ARANCE E DEGLI ANGELI CHE PIANGONO
di Enzo Cecchi
regia di Enzo Cecchi
Un viaggiatore arriva in un luogo e decide di fermarsi e creare un giardino. Vicino a questo luogo un altro uomo. Lo spettacolo e’ scandito dal passare del tempo, e dai tentativi di rapporto o lontananza che si creano tra i due personaggi.

Teatro Aurora di Scandicci

Giovedi’ 21
Rossana Casale in
CIRCO IMMAGINARIO
ispirato all’omonimo libro di Sara Cerri.
Una storia di sentimenti e di crescita a cui la cantante da vita, accompagnata da una piccola orchestra di musicisti di estrazioni diverse, per immergersi nelle atmosfere circensi. Uno spettacolo tra musica e teatro, quadri di luci e colori.

Teatro Fabbricone di Prato

Mercoledi’ 27 e fino a Domenica 2 Marzo
Nicoletta Braschi, Armando De Ceccon,
Enrico Ianniello e Tony Laudadio in
IL METODO GRONHOLM
di Jordi Galceran
regia di Cristina Pezzoli
Lo spettacolo prende spunto dai metodi spesso discutibili con cui le grandi aziende selezionano il personale. Cosi’, gli ultimi quattro candidati ad un ruolo manageriale, sono riuniti per essere sottoposti alle prove finali. I personaggi giocano tra loro e lo spettatore e’ invitato a partecipare, cercando di scoprire la loro vera personalita’. Tutte le prove rappresentate sono ispirate a tecniche autentiche, qui portate con ironia e comicita’ alle estreme conseguenze.

FirenzeDaBere non e’ responsabile di eventuali variazioni dei prezzi o di altre informazioni riportate sopra. Si consiglia pertanto di telefonare al singolo organizzatore dell’evento.

Per i palinsesti completi, gli orari di inizio degli spettacoli, ed i costi dei biglietti, si rimanda ai programmi riportati nei Web Sites dei singoli Teatri dell’Area Fiorentina:

Verdi – Via Ghibellina, 99 – Firenze.
Per info: 055 21.34.96
Web site:
www.teatroverdifirenze.it

Pergola – Via della pergola, 12/32 – Firenze.
Per info: 055 22.641
Web site:
www.pergola.firenze.it

Puccini – Via delle Cascine, 41 – Firenze.
Per info: 055 36.20.67
Web site:
www.teatropuccini.it

Teatro Everest – Via Volterrana, 4/b – Firenze.
Per info: 055 23.21.754
Web site:
www.teatroeverest.it

Rifredi – Via V. Emanuele II, 303 – Firenze.
Per info: 055 422.03.61 oppure 055 422.03.62
Web site:
www.toscanateatro.it

Cantiere Florida – Via Pisana, 111/r – Firenze.
Per info: 055 71.35.357
Web site:
www.elsinor.net

Dante – Piazza Dante, 23 – Campi Bisenzio (FI).
Per info: 055 89.40.864
Web site:
www.teatrodante.it

Teatro della Limonaia – Via Gramsci, 426 – Sesto Fiorentino (FI):
Per info: 055 44.08.52 oppure 055 44.80.628
Web site:
www.teatrodellalimonaia.it

Teatro Studio – Via Donizetti, 58 – Scandicci (FI).
Per info: 055 75.18.53 oppure 055 75.73.48
Web site:
www.scandiccicultura.it

Teatro Aurora – Via S. Bartolo in Tuto, 1 – Scandicci (FI).
Per info: 055 25.71.735 oppure 055 74.06.77
Web site:
www.scandiccicultura.it

Metastasio – Via Cairoli, 59 – Prato.
Per info: 0574 60.85.01
Web site:
www.metastasio.it

Fabbricone – Via Targetti, 10/12 – Prato.
Per info: 0574 60.85.01
Web site:
www.metastasio.it

Politeama Pratese – Via Garibaldi, 33 – Prato.
Per info: 0574 60.37.58
Web site:
www.vogliaditeatro.it

Fel.

Quello che hai appena letto è un ARTICOLO INFORMATIVO, fatto di notizie e programmi; oppure è una RECENSIONE, scritta dall'Autore in piena autonomia e senza condizionamenti, fatta di opinioni e osservazioni che lo stesso Autore ha riscontrato partecipando all'evento (o avendo frequentato il locale) come un qualsiasi cliente.

Autore: -

I contenuti presenti su questa pagina web sono di proprietà di FirenzeDaBere, se non diversamente indicato. I contenuti, o parte di essi, possono essere utilizzati senza richiedere autorizzazione preventiva solo ed esclusivamente riportando la dicitura "tratto da www.firenzedabere.it" in calce ai contenuti. Inoltre, qualora i contenuti, o parte di essi, vengano riportati su una pagina web, la dicitura di cui sopra dovrà  essere corredata dal link alla pagina dalla quale sono stati prelevati i contenuti.

Condivi quanto scritto in questo articolo? Lascia un tuo commento personale

Inserisci Nome e Email. Dal tuo secondo commento la pubblicazione sara' automatica e in tempo reale. Per associare un avatar al tuo commento usa it.gravatar.com


*