Saxon @ Viper Theatre – Venerdì 14 Giugno 2013
Autore: Nick | Data di Pubblicazione: 2 Giu, 2013 Ora: 06:12 PM | Categoria: Concerti, Mostre e Spettacoli | Leggi i Commenti

saxon-live-concerto-firenze-2013-600

Tra i gruppi di punta dell’ondata “Nwobhm”, i mitici “Saxon” saranno in concerto al Viper di Firenze il prossimo 14 giugno. La formazione inglese, guidata da Biff Byford, nel concerto fiorentino presenterà il nuovo album“Sacrifice”, che segna un ritorno alle sonorità dei primi album, ai “fasti” di quelle produzioni che diedero un grande successo alla band.

Il gruppo musicale, tra i grandi dell’heavy metal, una vera “leggenda” per gli appassionati, arriverà in Italia in primavera per un mini tour che toccherà anche Firenze e Milano.

I“Saxon”, negli anni, conquistano visibilità e successo commerciale con i primi tre album Wheels of Steel (1980), Strong Arm of the Law (1980) e Denim and Leather (1981); band che ha sempre “spaziato” nel repertorio proponendo anche famose cover di canzoni come “Ride like the wind” di Christopher Cross.
I Saxon hanno venduto quasi 14 milioni di copie in tutto il mondo e hanno influenzato molte band metal come Metallica e Megadeth.

Biglietteria: Posto Unico 25€ + diritti di prevendita. Alla cassa il giorno del concerto 30€.
Quando: Venerdì 14 Giugno 2013 alle ore 21.30. Apertura ingresso ore 20.00
Dove: Viper Theatre – Via Pistoiese ang. Via Lombardia – Firenze – Tel. 055 0195912 – www..viperclub.eu
Per info: www..viperclub.eu
Web site Artista: www.facebook.com/saxon
Biglietti: www..viperclub.eu

La Storia.

Uno dei gruppi di maggior successo della corrente musicale New Wave of British Heavy Metal, i Saxon conobbero un periodo di discreto successo commerciale nella prima metà degli anni Ottanta: una serie di album particolarmente ispirati, accompagnati da intensi tour per tutto il mondo, sia in veste di headliner che di supporto a gruppi più famosi quali Motörhead e Mötley Crüe, portarono la band ad ottenere diversi piazzamenti nelle classifiche britanniche. Il positivo riscontro commerciale segnalò la giovane formazione britannica all’attenzione della casa discografica EMI, la quale approfittò nel 1983 della rescissione del contratto da parte del gruppo britannico con la Carrere Records, con la quale erano stati pubblicati i primi sei album.

La fortuna del gruppo, iniziata con album storici della NWOBHM come Wheels of Steel (1980), Strong Arm of the Law (1980) e Denim and Leather (1981), dura ancora qualche anno, con l’uscita degli album Power & the Glory il più venduto della loro carriera (1983, stesso anno in cui si esibirono come ospiti al Festival di Sanremo, proponendo alla platea dell’Ariston, il singolo Nightmare), Crusader (1984)che vendette 2 milioni di copie e Innocence Is No Excuse (1985), per poi esaurirsi bruscamente sul finire del decennio, con un marcato cambio di stile, reso più melodico sulle scie dell’AOR con album come Rock the Nations (1986) e Destiny (1988), che delusero sia il pubblico che la critica, e soprattutto la EMI, che non volle prolungare il rapporto di lavoro con il gruppo.

La band ha cominciato a riavvicinarsi allo stile iniziale durante i primi anni novanta. Con album come Solid Ball of Rock (1991), Forever Free (1992) e Dogs of War (1995) il gruppo riuscì a scavalcare il brutto periodo e a recuperare parte della fiducia e del successo commerciale perduti, senza però riuscire a ripetere i clamorosi successi di inizio carriera. Con Dogs of War Graham Oliver, in dissenso con le scelte musicali del gruppo, abbandonò prima del tour e riformò l’anno successivo i Son of a Bitch con Dawson e Gill.

Verso fine anni novanta e primi anni 2000, il gruppo si avvicina ad uno stile decisamente più duro, distaccandosi totalmente dall’hard & heavy con Unleash the Beast (1997), Metalhead (1999), Killing Ground (2001), Lionheart (2004) e The Inner Sanctum (2007). Nel 2009 è stato pubblicato Into the Labyrinth.
Nel 2011 proseguendo la strada intrapresa nel decennio precedente esce Call To Arms.
Nel febbraio 2013 pubblicano il loro ultimo album Sacrifice.

Quello che hai appena letto è un ARTICOLO INFORMATIVO, fatto di notizie e programmi; oppure è una RECENSIONE, scritta dall'Autore in piena autonomia e senza condizionamenti, fatta di opinioni e osservazioni che lo stesso Autore ha riscontrato partecipando all'evento (o avendo frequentato il locale) come un qualsiasi cliente.

Autore: - Fin da piccolo appassionato a tutto ciò che è spettacolo, comincia la sua carriera come presentatore di fenomeni da baraccone. In questa veste viene notato da un noto talent scout di Mediaset che gli propone un programma televisivo in prima serata. Sedotto dalla figlia di questi, commette l'errore di metterla incinta. Immediatamente diseredato dall'incarico, viene retrocesso al ruolo di "curatore d'immagine" di Cesare Cadeo. Oggi arrotonda lo stipendio, per altro molto misero, curando la sezione Mostre e Spettacoli per FirenzeDaBere.

I contenuti presenti su questa pagina web sono di proprietà di FirenzeDaBere, se non diversamente indicato. I contenuti, o parte di essi, possono essere utilizzati senza richiedere autorizzazione preventiva solo ed esclusivamente riportando la dicitura "tratto da www.firenzedabere.it" in calce ai contenuti. Inoltre, qualora i contenuti, o parte di essi, vengano riportati su una pagina web, la dicitura di cui sopra dovrà  essere corredata dal link alla pagina dalla quale sono stati prelevati i contenuti.

Condivi quanto scritto in questo articolo? Lascia un tuo commento personale

Inserisci Nome e Email. Dal tuo secondo commento la pubblicazione sara' automatica e in tempo reale. Per associare un avatar al tuo commento usa it.gravatar.com